Convegno “Verso l’agenda urbana. Il contributo di Urban@it”, martedì 14 ottobre, dalle 9,30 alle 13,30, presso l’Auditorium “Enzo Biagi” di Bologna

L’Alma Mater Studiorum-Università di Bologna e il Politecnico di Milano, con il contributo di Laboratorio Urbano, si sono fatti promotori della costituzione di un Centro nazionale di studi per le politiche urbane, che si propone di valorizzare le molteplici competenze presenti su questi temi all’interno del mondo della ricerca universitaria italiana e di metterle a disposizione di istituzioni, mondo produttivo e cittadini.

Questa iniziativa nasce in sintonia con la rinnovata attenzione verso i temi urbani che si registra in ambito internazionale. L’Unione Europea, per esempio, nell’ambito degli obiettivi della Strategia Europa 2020, ha stabilito che almeno il 5% dei fondi comunitari siano destinati ad azioni delegate alle città e ha rivolto l’invito a ciascuno Stato membro a dotarsi di “un’ambiziosa agenda urbana”.

L’Italia ha istituito il Comitato interministeriale per le politiche urbane (CIPU) il quale, nel documento approvato nella prima riunione che si è svolta il 23 marzo scorso, si è dato l’obiettivo di elaborare una Agenda urbana nazionale intesa come “una nuova politica a carattere ordinario per le città”. Tuttavia, manca nel nostro paese un’attenzione specifica al tema delle politiche urbane, come testimonia l’assenza di un ministero preposto che molti altri paesi prevedono. Anche l’interesse da parte della politica verso questo tema è a dir poco intermittente e non esiste ad oggi un centro nazionale che si occupi di mettere in rete i numerosi soggetti che si occupano di politiche urbane. Il progetto “Urban@it” cerca di colmare queste mancanze, sostenendo e promuovendo la messa a punto di politiche e linee di azione efficaci per il governo delle città. Il Centro si candida a costruire e consolidare un rapporto forte e di reciproca alimentazione tra il mondo della ricerca e il mondo delle istituzioni attorno al tema delle politiche urbane. Esso aspira a qualificarsi come think tank a servizio delle città e della pubblica amministrazione in stretto rapporto con il mondo produttivo, proponendosi di convogliare la ricerca universitaria e non, al fine di alimentare programmaticamente l’innovazione nelle politiche pubbliche.

Il programma di attività del Centro nazionale di studi per le politiche urbane è stato presentato nel corso del convegno “Verso l’agenda urbana. Il contributo di Urban@it”, che si è tenuto martedì 14 ottobre, dalle 9,30 alle 13,30, presso l’Auditorium “Enzo Biagi” di Bologna

Annunci